Integrazione Strutturale / Rolfing®

SARSI

(Swiss Association Rolfing® & Structural Integration)

Riportare il corpo in equilibrio

L'obiettivo centrale dell'integrazione strutturale è di rimettere in sintonia la struttura del corpo e il portamento del cliente e di consentire un delicato allineamento rispetto al campo gravitazionale. L'integrazione strutturale si rivolge quindi alle persone che:

  • soffrono di tensioni croniche e delle possibili conseguenze come p. es. cefalee o dolori alla schiena;
  • dopo un infortunio e/o un'operazione costatano posture antalgiche e una limitazione della capacità di movimento;
  • come donne desiderano riallineare il corpo dopo la gravidanza e il parto;
  • desiderano migliorare i propri movimenti e l'espressione del proprio corpo nello sport o nell'attività artistica (ballo, teatro, musica);
  • desiderano migliorare il proprio benessere fisico e psichico.

La collaborazione attiva fra il terapista e il cliente si situa al centro dell'integrazione strutturale. Il successo del metodo dipende anche dalla disponibilità a voler esplorare il proprio corpo e portamento e a voler percorrere attivamente nuove vie. Con il sostegno del terapista, il cliente impara ex novo movimenti della vita quotidiana come sedersi, alzarsi, camminare, stare in piedi o sollevare oggetti. Ogni seduta si basa sistematicamente su quella precedente. L'obiettivo di questa graduale nuova strutturazione della corporatura è di realizzare movimenti più efficaci radicandoli nella vita quotidiana.